Fatti riguardo Granada (Spagna)

Fatti riguardo Granada (Spagna)

Alhambra Sierra Nevada
L’Alhambra con Sierra Nevada in background

L’altezza media della città di Granada è di 738 m. La popolazione è di circa 240 000. Granada è stata originariamente chiamata Garnata la quale potrebbe significare “colle di stranieri” in arabo. Granada dista circa 65 km dal Mar Mediterraneo. Una delle spiagge più vicine è Salobreña, per arrivarci, ci s’impiega almeno 55 minuti in macchina. C’è una stazione sciistica a 35 km da Granada nelle montagne della Sierra Nevada. Nel 1996 fu tenuto il Campionato mondiale di sci alpino. Ci sono 105 km di pista di sci alpino. Ci vogliono circa 45 minuti per arrivare dal centro di Granada alla stazione sciistica. La stagione sciistica dura normalmente dall’ inizio di dicembre fino alla fine di aprile. Andalusia ha una percentuale molto elevata di giorni di sole anche in inverno e di solito ci sono belle giornate di cielo azzurro e temperature calde. E ‘possibile sciare di mattino e prendere il sole in spiaggia nel pomeriggio nello stesso giorno.

sierra_nevada
Le montagne della Sierra Nevada. La forma ricorda un ”gancio”, il nome di quest’ultimo si chiama ‘Veleta’. Il punto più alto è Mulhacén a 3.479 metri.

Il monumento più famoso di Granada è l’ Alhambra ed è una delle attrazioni turistiche più visitate in Spagna con circa 3,2 milioni di visitatori all’anno. L’Alhambra è un palazzo e fortezza sopra una collina, dentro di essa si trovano: fortificazioni, giardini, chiese e diversi palazzi. Il nome Alhambra deriva da “castello rosso” in arabo. La costruzione è iniziata nel 9 ° secolo con una piccola fortezza e poi ha continuato per molti secoli. I primi palazzi sono stati costruiti nel 1238 e sono stati sede di molti leader come califfi, emiri, sultani, re e il loro entourage.

I Mori invasero la Spagna nel 711 d.C. e hanno governato per oltre 700 anni, un tempo hanno anche governato a nord fino in Francia. Le principali città della cultura moresca erano: Toledo, Granada, e Siviglia. Però i Cristiani del nord della Spagna riconquistarono la Spagna. Nel 1085 Alfonso VI di León riconquistò Toledo. Cordoba cadde nel 1236, e una ad una le rocche Mori cedde. L’ultima città moresca, Granada, fu catturata da Ferdinando V e Isabella I nel 1492. L’ultimo sovrano moresco di Granada era Boabdil. L’ Alhambra fu consegnata ai monarchi spagnoli il 2 Gennaio del 1492,  senza lasciare tracce di sangue, Boabdil, fu ammesso di lasciare  pacificamente.  L’ area di  Alpujarra della Sierra Nevada fu lasciata alla sua famiglia. Mentre stava lasciando sospirò e si guardò indietro per la nostalgia e per i suoi palazzi di Granada,

Sacromonte Alhambra
Foto scattata da Alhambra. Sulla sinistra potete vedere l’Albayzin e Sacromonte.

Al momento della riconquista di Granada, Christopher Columbus era alla ricerca di sponsor per finanziare l’esplorazione per la scoperta del “Nuovo Mondo”. I sovrani spagnoli concordarono  e continu a scoprire l’America. C’è una statua di Christopher Columbus in ginocchio davanti regina Isabella alla fine della Gran Via de Colón a Granada. (Il suo nome in spagnolo è Cristobal Colón).

Granada ha estate calda e secca e inverni freddi. In luglio e agosto la temperatura è spesso sopra 40C. Nel 2017 diversi record di temperatura di tutti i tempi sono stati rotti. Il 12 luglio la temperatura ha raggiunto 45.7C. Granada ha un’umidità relativamente bassa così alte temperature non sono così scomodo come potrebbero essere. Nei gelate invernali non sono rari, ma se c’è il sole la temperatura può essere abbastanza caldo per sedersi in una camicia a “T”, si raffredda rapidamente, non appena c’è nuvola. Novembre e dicembre sono i mesi più piovosi invece la quantità di pioggia può variare notevolmente di anno in anno e la siccità sono frequenti.

sierra_nevada

Le montagne della Sierra Nevada. Il gancio in alto è veleta. Il punto più alto è Mulhacén a 3.479 metri.

Il monumento più famoso di Granada è l’ Alhambra ed è una delle attrazioni turistiche più visitate in Spagna con circa 3,2 milioni di visitatori all’anno. L’Alhambra è una collina palazzo e fortezza complesso che combina fortificazioni, giardini, chiese e diversi palazzi. Il nome Alhambra deriva da “castello rosso” in arabo. La costruzione è iniziata nel 9 ° secolo con una piccola fortezza e poi ha continuato per molti secoli. I primi palazzi sono stati costruiti nel 1238 e sono stati sede di molti leader come califfi, emiri, sultani, re e il loro entourage.

I Mori invasero la Spagna nel 711 dC e hanno governato per oltre 700 anni, un tempo hanno governato a nord fino in Francia. Le principali città della cultura moresca erano Toledo, Granada, e Siviglia. Alla fine i governanti cristiani nel nord della Spagna riconquistarono la Spagna. Nel 1085 Alfonso VI di León riconquistò Toledo. Cordoba caduto nel 1236, e una ad una le rocche Mori ceduto. L’ultima città moresca, Granada, fu catturato da Ferdinando V e Isabella I nel 1492. L’ultimo sovrano moresco di Granada era Boabdil. L’Alhambra è stato consegnato ai monarchi spagnoli il 2 Gennaio 1492, senza spargimento di sangue e Boabdil è stato permesso di lasciare peacfully. La sua famiglia è stata data un terreno nella zona Alpujarra della Sierra Nevada. Mentre stava lasciando sospirò e si guardò indietro nel nostalgia per i suoi palazzi Granada,

Sacromonte Alhambra

Foto scattata dal Alhambra. Sulla sinistra potete vedere l’Albayzin e Sacromonte.

Al momento della riconquista di Granada Christopher Columbus era alla ricerca di sponsor per finanziare l’esplorazione alla scoperta del “Nuovo Mondo”. I sovrani spagnoli concordarono e continuò a scoprire l’America. C’è una statua di Christopher Columbus in ginocchio davanti alla  regina Isabella, alla fine della Gran Via de Colón a Granada. (Il suo nome in spagnolo è Cristobal Colón).

Granada ha un’ estate calda e secca con inverni freddi. A luglio e agosto la temperatura è spesso sopra i 40 C. Nel 2017 diversi record di temperatura di tutti i tempi sono stati battuti. Il 12 luglio la temperatura ha raggiunto 45.7 C. Granada ha un’umidità relativamente bassa facendo si che le temperature anche se alte non si fanno sentire. Gl’ inverni gelati non sono rari, ma se c’è il sole la temperatura può essere abbastanza calda per sedersi in maglietta, ma ci si  raffredda rapidamente, non appena c’è una  nuvola. Novembre e dicembre sono i mesi più piovosi mentre la quantità di pioggia può variare notevolmente di anno in anno e la siccità é frequente .

 

I quartieri piú interessanti di Granada sono Albazyin, Sacromonte e Realejos e l’area centrale attorno alla cattedrale.

 

Travelling by volunteering. Workaway and Helpx

Travelling by volunteering.

How to Travel with little or no money?

It is not universally known that it is possible to travel for long periods of time with very little money by volunteering. Until about 2005 the main way of voluntering (except for working on a Kibutz in Israel) was called WOOFing or Working on Organic Farms. WOOFing existed pre-internet. Each country had a list of organic farms and both hosts and volunteers could find each other by subscribing to the newsletter or list of hosts. The information provided by the hosts was very basic and contained just a short description and contact details. Here is a link to the modern woofing site
The original idea was to get free board and lodging in return for a few hours work on the farm.

The volunteers Making Pizzas on a Farm
The volunteers Making Pizzas on a Farm

Around the year 2002 two new sites appeared which offered a much more modern user friendly system of putting volunteers and hosts together. They still exist and here are links. http://workway.info and http://helpx.net

The emphasis was no longer just on farm work, a host could offer any kind of work including childcare, hostal and hotel work, construction, house sitting, office work etc. Workaway suggests that there should be around 5 hours of work per day, five days per week in return to board and lodging. This is very flexible and the host can offer any combination of requirements.

Girls digging a pond.
Girls working hard.

By the way. Another thing to take into account is that volunteering could be an excellent way of learning a language. If you spend two months on a farm in France where there are no English speakers your French is going to improve a lot more than if you had spent a lot of money on a French course.

I have spoken to lots of people who have done this type of volunteer work all around the world. These sites offer a really good way of having interesting experiences without spending much or any money but it is not for everyone.

There are a very wide range of possibilities. On the one hand some places are commercial companies using volunteers as cheap labour in a cynical exploitation where they really ought to be paying people to the other extreme where the volunteers are pampered, given gourmet food and treated like welcome guests. Don’t get me wrong, I am not dividing them up into goodies and baddies. I have spoken to people have had a wonderful time being cynically exploited, for example, working in a backpacker’s hostal in a city centre or working in a large group on a farm where there is a good social life.

The moment people hear about workaway they immediately realise that they can get work done for free. This can atract the wrong people. The worst form of exploitation I have heard about is probably childcare, the minimum form of renumeration for childcare is aupairing where the childcarer is guaranteed at least a separate bedroom from the child and some time off. There are plenty of workaway hosts looking for gullible suckers to look after their children for free where it is necesary to share a bedroom with the child.

Collecting Goat manure
Collecting Goat manure

One thing to be aware of is that if you are doing volunteer work you have to take responibility for your own safety. Make sure that all ladders are in good condition, you wear safety glasses and don’t take any risks with machinery. Many people don’t know that concrete is very corrosive and if any gets into you boots it can cause serious burns.

A volunteering experience should be about a symbiosis between the host and the volunteer with both sides beleiving that they are getting a good deal. Many of the volunteer hosts are involved in some sort  of alternative lifestyle and you will often hear words such as permaculture, gardening, yoga, vegetarian, alternative building methods, spiritual, house renovation, solar power etc. There are also a lot of places offering accommodation such as bed and breakfasts who need help with the chores.

All of the websites showing host information show feedback left by previous workers so bad places will quickly be rooted out. If you are thinking of doing volunteer work this is the advice I would give. Read the information very thoroughly. Make sure that if you are a facebook junkie that the host has a good internet connection. If you don’t like being in the middle of nowhere choose a place near a town. Be very honest when you write your profile. Make sure you understand exactly how many hours per day and how many days per week you are expected to work and if you don’t agree don’t go there. Ask what you need to bring. If you are lazy and hate working don’t volunteer as a worker.

The rest of this post may contain advertising:

There is another site which I have found the other day.  It is for people looking for house sitters, some of them  have pets. Also homeowners can advertise their houses. It is worth a look. Click here for more information about house sitting.

If you like the idea and have a go at volunteering . Good Luck