Il programma affiliato booking.com va bene o no?

RECENSIONE DEL PROGRAMMA PARTER  AFFILIATO DEL booking.com

Booking.com affilate review

 

Quando l’internet divenne piú usato,  attorno al 2000,  molti hotel non avevano il proprio sito, e per la maggior parte delle persone l’unico modo di prenotare un hotel era attraverso un agenzia di viaggio.  Le agenzie di viaggio cercavano le informazioni sugl’hotel  tramite diversi database speciali come per esempio “sabre” e un altro il quale non ricordo il nome e ti facevano la prenotazione direttamente lí in ufficio.  Mi ricordo che andavo all’agenzia di viaggio di  Thomas Cook negl’anni 80 e questo era il suo funzionamento.  Dopo aver speso 20 minuti con una “bella persona” lasciavi l’ufficio stringendo i tuoi “Assegni di Viaggio”  e i dettagli del tuo Hotel prenotato assieme ai tuoi biglietti per un “Volo Charter” che era in teoria un’opzione conveniente,  questo sarebbe andato a costare 10 volte il prezzo che paghi oggi (2017).  Qua devo ammettere che stavo mentendo, fino al 1991 non sono mai stato in un hotel, dormivo o nei campi o sotto i ponti dell’autostrada se stavo facendo l’autostop.    Booking.com cominció nel 1996 ma  c’impiegó almeno fino al  2005 a diventare una mega impresa multinazionale .  Ora hanno piú di 1 milione di propietá in tutto il mondo e sono praticamente il sinonimo di prenotazioni per hotel.  Lo stesso va per Facebook o il loro predecessore  Friends United che sono associati con i social .

Modi per fare pubblicitá per un hotel prima di internet

É dal 1998 che sono un webmaster di alcuni dei siti di viaggio piú ragionevoli. Per provare a monetizzare questi siti mi sono iscritto al programma affiliato booking.com, questo era nel 2007.

In modo di prendere commissione da booking.com é necessario che il visitatore del sito (ovvero noi) clicchi sul link e che vada immediatamente a prenotare un hotel o in altre parole il visitatore del sito debba prenotare l’hotel nella stessa sessione. I cookie scadono appena l’utente chiude il browser.

Il prossimo paragrafo é un po’ noioso a meno che tu non abbia un sito di viaggi. In pratica dice che tutti i giornali o i siti di viaggio dovrebbero chiudersi se si affidassero al sisitema affiliato di booking.com per le entrate.

Dal 2007 ho cliccato 3039 su booking.com.  Questo ha dato risultato a 73 prenotazioni facendomi guadagnare 668 euro.  In pratica sono 21 centesimi per ogni click.  Al giorno d’oggi 21 centesimi per ogni click non sono per niente male. Il tasso della click-through o CTR (ovvero il tasso che misura l’efficacia di una campagna pubblicitaria) é di 1 click per 500 impressioni.  Questo vuol dire che il guadagno per ogni 1000 impressioni é piú o meno di 10 centesimi.  Questo vuol dire che una pagina con un milione di visite al giorno puó portare a un guadagno di 100 euro al giorno.  La mia media di guadagni con google Adsense  é attorno ai 160 centesimi per ogni 1000 visite questo vuol dire che   booking.com é 16 volte in meno efficace rispetto ad Adsense.  Sarebbe opportuno dunque mettere google Adsense su contenuti  rilevanti invece di usare il sistema affiliato  booking.com.  Su Wikipedia dicono che booking.com ha speso intorno ai $40 milioni su adwords nel 2011. (Chi ha dato Wikimedia questa statistica?)  Tra l’altro chiunque usi  adwords non é autorizzato a parlarne in pubblico?

Sul sito affiliato risulta che la percentuale di commissione é del 25%.  Ma in realtá é del 2.2%.  Ho appena prenotato un hotel per una famiglia per una notte. Il costo di una notte era di 180 euro.  Booking.com stesso tassa sugl’hotel il 15%.

Di recente ho provato la loro nuova casella widget di ricerca reattiva.  I risultati sono deludenti.  Ho dato alla casella di ricerca 11646 impressioni che sono risultati in 22 click, nessuna prenotazione e nessun reddito.  Alla fine ho deciso di eliminare la casella widget di ricerca dopo aver ricevuto 32.000 impressioni con nessun reddito.  Vedi l’immagine sottostante.

Conclusione
Sarebbe molto piú redditizio di fare accordi direttamente con gl’hotel per prendere direttamente un reddito.  Booking.com tassa gl’ hotel il 15%, ti danno il 25% di quello che in realtá sono il  3.75% di commissione.  Tuttavia se non vuoi la seccatura di gestire direttamente con gl’hotel questo ti renderá ha un minimo di reddito.  Se il reddito fosse migliore gli darei piú importanza.

Gl’hotel stessi si sono fatti governare da  booking.com. In un modo puoi considerare questa una buona cosa. In precedenza la maggior parte degl’hotel avevano un sistema di prenotazioni caotico basato su libri di scuola di esercizi con linee a matita che contenevano tutte le informazioni delle loro disponibilitá e delle loro prenotazioni.   Booking.com offriva un sistema gratuito per coordinare tutte le prenotazioni, prezzi e disponibilitá e in alcuni modi fornivano un livello piú alto  nel campo di gioco.  Questo inoltre é stato piú attraente per il consumatore.  L’avvento di feedback pioniuto da “Trip Advisor” ha risultato in un sistema che favorisce il “cliente”.

Tuttavia, a mio parere la storia non é ancora finita.  Hotel ecc. non hanno realmente bisogno di terze-parti come booking.com per controllarli.

Eventualmente qualcuno offrirá una fonte di informazione centralizzata, prezzi e disponibilitá su hotel dove gl’hotel potranno aderire.   Il tasso di commissione sará meno del 15%.  Forse ci sará una piccola fetta di guadagno per i siti di viaggi che saranno migliori di 10 centesimi per ogni 1000 visite ma prima di quel momento il sistema partner affiliato  di booking.com é uno “schema molto lento per diventare ricchi”.

Booking.com Partner Program
Booking.com Programma per i Partner

 

 

AGGIORNAMENTO:  mi ha sempre sorpreso quanto poco guadagno con booking.com.  Dieci giorni fa (ottobre 2017)  Ho cliccato sul mio link affiliato e ho prenotato un hotel per me stesso e ci sono stato.  Non sono sicuro se questo é nelle regole quindi prima di fare la prenotazione ho eliminato tutti i cookies e ho usato un VPN per darmi un indirizzo ip nel Regno Unito.  Indovina cos’é successo?  Non vi era nessuna menzione sulla prenotazione sulla pagina affiliata di statistiche.  Dubito che booking.com stanno deliberatamente non dando reddito ma ho dimostrato a me stesso che il loro sistema di monitoraggio non funziona come dovrebbe.  Mi chiedo quante altre prenotazioni non sono state monitorate corretamente.